Nessun nesso tra vaccini e autismo, lo conferma la Cassazione

A cura di Francesco Cerulli e Roberta Menegatti.

Essendo questo un argomento che è oggetto di pubblici dibattiti abbastanza frequentemente, riportiamo qui di seguito la pronuncia più recente della Corte di Cassazione.

La Sezione Civile della Corte di Cassazione con la Sentenza n. 12427/16 ha affermato che non sussiste alcun nesso causale tra vaccinazioni e autismo. La Corte, diversamente da quanto sostenuto dal ricorrente, ha fatto oggetto di specifico e adeguato esame la questione della valutazione, da parte dei consulenti d’ufficio, della sussistenza di un nesso causale tra le vaccinazioni e l’insorgenza del disturbo, dando conto delle posizioni assunte dagli esperti anche sulla base di dettagliati richiami ai loro elaborati. È stata quindi confermata la decisione della Corte di appello di L’Aquila che aveva rigettato la domanda di indennizzo ai sensi della legge n. 210/12 e di risarcimento del danno richiesta da un madre per conto del figlio nato nel 1999 ed affetto da autismo per inesistenza di un nesso causale con le vaccinazioni.